twitterFacebookFlickrmyspaceyoutubevimeo


  • Grechesca
  • Venexia mia
  • Barene
  • Xe destin
  • Buran
  • Vento di tramontana / Moresca Arcana
  • Lassa esser
  • Ninà ninà
  • Pairis / Scottish saumonée
  • O fia mia
  • Stanote m'ho insognà
  • Porto Caleri 

 

Info e testi di Mosaico (.pdf)
La recensione a cura di Luca Ferrari
La recensione a cura di Roberto Sacchi
Grechesca video-clip by Carlo Buffa

Mosaico - 2011

Mosaico è il 14° lavoro discografico di Calicanto che esce in concomitanza con il trentennale del gruppo (1981-2011).

 

Ogni brano di questa nuova avventura è una tessera musiva che racconta dei molteplici percorsi intrapresi dal gruppo: la rielaborazione e la rivitalizzazione della tradizione, il lavoro musicale su testi poetici legati al territorio veneto (Biagio Marin, Hugo Pratt), le collaborazioni con il teatro (Laura Curino, Titino Carrara), l’incontro, mai avvenuto prima in Veneto, tra repertorio tradizionale e musica classica (Orchestra Regionale Filarmonia Veneta, il compositore Gianluca Baldi).

 

Il disco rivela ancora una volta l’amore per Venezia, la laguna, l’Adriatico, il Mediterraneo, e la musica si veste di nuovi colori anche attraverso l’apporto di giovani talenti.

 

«Calicanto è prima di tutto un suono. È una vibrazione, testo e timbro che raccontano. Così nascono le tracce di questo cd, dall'incontro con il teatro, con un'orchestra sinfonica, con le storie, le melodie del nord Adriatico, i sogni fatti sotto al grande cielo di Venezia. Calicanto ad ogni appuntamento porta la propria essenza: una sonorità ed una presenza in scena che ne fanno un'unica, trentennale, esperienza».

 

Calicanto

Alessandro Arcolin – batteria, percussioni, glockenspiel

Gabriele Coltri - cornamuse, armonium

Claudia Ferronato - voce

Francesco Ganassin – clarinetti, oggetti

Giancarlo Tombesi - contrabbasso

Roberto Tombesi – organetti, mandole, liuto cantabile, chitarra a 12 corde, salterio, voce

 

Produzione tecnica: Francesco Fabiano

Rielaborazione ed orchestrazione dei brani 4-5-6-8-11 a cura di Gian Luca Baldi

Le registrazioni dei brani 4-5-6-8-11 sono state effettuate dal vivo all'auditorium Pollini di Padova il 30 gennaio 2010 in occasione del concerto S-Confini Mediterranei dedicato a Carlo de Pirro

registrazioni effettuate nel'autunno 2010 c/o lo studio True Colors di Padova.

English